A A A

Argomenti Principali

Benvenuti nel nostro sito!

Vi invitiamo innanzitutto a visitare la nostra sezione :  "ARTICOLI".

 

  • L'Ungheria uscir√† dall'Unione Europea?

    2012-04-25 13:18

     

    Janusz Szewczak

    (economista principale del credito cooperativo)

    NiezaleŇľna.pl 13-03-2012, 22:1

     

    Dopo le recenti decisioni della Commissione Europea (CE) si può affermare apertamente che "Doppia misura - doppia moralità degli euroburocrati". Per la Commissione Europea il deficit della Spagna sul livello di circa 5 per cento è accettabile, però nel caso dell'Ungheria il livello del deficit accettabile è solo di circa 3 per cento. L'Unione Europea porterà via agli ungheresi 0,5 mld euro però regalerà alle banche 0,5 bln euro. L'ipocrisia della Commissione Europea supera ogni limite, e intanto l'odio verso gli stati nazionali cresce.

     

  • Lezione di Ronald Reagan

    2012-04-25 13:14

     

    Portal niezalezna.pl 2012/02/26

     

    Ronald Reagan ha trovato l'America di sinistra, e l'ha lasciata conservatrice e tradizionalista. Tra tanti suoi successi, è proprio questo ad essere una grande lezione per l'attuale destra polacca - come togliere il paese dalle mani della sinistra liberale. "Il Governo non è una soluzione per noi, è un problema" - diceva ancora prima di assumere la carica di Presidente dopo la vincita delle elezioni con i Democratici. L'atteggiamento di un grande leader del popolo americano sia come un'uomo, che come un politico può costituire un'esempio per l'intera elitè politica in Polonia.

  • Nuovo ordine mediatico in Polonia

    2012-03-31 16:15

     

    Tomasz Sakiewicz

    Polacco Gazeta No. 7, 2012/02/15

    Grace Wood

    WSWO 2012/02/18

    [tradotto da ‚Äď Agnieszka Irena Martan]

     

    Di che cosa ha paura il governo della Terza Repubblica Polacca - lo dimostra il caporedattore della Gazeta Polska, nel suo feuilleton, il cui testo presentiamo qui nella sua interezza. "I programmi ed in particolare gli articoli scritti sui giornali, vengono letti molto pi√Ļ spesso su internet, che nei media dove sono nati. Questo cambia completamente l'ordine mediatico. La forza della televisione e di stampa non dipende pi√Ļ dai numeri dei telespettatori o dei lettori, ma dalla capacit√† di diffondere le informazioni sul web - afferma T. Sakiewicz".

     

  • Ultima opportunit√† per la democrazia

    2012-02-26 15:24

     

    Tomasz Sakiewicz

    Gazeta Polska 2012/01/11

    [tradotto da ‚Äď Agnieszka Irena Martan]

     

    In Polonia ci sono veramente poche cose che riescono a funzionare come in un paese normale. Le elezioni sono solo formalmente democratiche, il conteggio dei voti suscita spesso dubbi. Il finanziamento delle campagne elettorali è diventato estremamente ingiusto, alcuni partiti ricevono le dotazioni dal budget e invece gli altri ricevono dei soldi "sottobanco". Il governo non si occupa di governare ma di creare la propria immagine. I ministeri costruiscono la loro posizione politica ed i politici fanno di tutto per usarli ai loro fini. Il presidente si occupa solamente di ricostruire le posizioni dei militari SB ed il premier pensa solo ad impossesarsi di tutte le aree del potere. Il pubblico ministero combatte con se stesso. Le ambasciate estere fanno la loro politica interna nei nostri confronti ed i nostri ministri cercano disperatamente di compiacerle. La democrazia diventa apparente cosi come tutto lo stato. L'unica speranza per la ricostruzione del paese normale, a presindere da chi governato, sta nei mass media liberi. Solo loro sono in grado di costringere le istituzioni a funzionare correttamente. Liberi vuol dire sopratutto diversificati.

     

  • Commissione Nazionale per l'Etica dei Media

    2012-02-16 11:04

     

    Grace Wood

    WSWO 2012/01/20

     

    E' nata l'11 gennaio 2012 dall'iniziativa della Federazione dei Media Indipendenti. Essa è una nostra reazione alla diffusa ignoranza da parte dei media dell'idea del lavoro svolto per il bene pubblico, sia tra i giornalisti che nelle istituzioni che gestiscono i mezzi di comunicazione - possiamo leggere nella comunicazione di Commissione Nazionale per l'Etica dei Media (OKEM). Le manipolazioni mediatiche avvenute durante la celebrazione della Festa dell'Indipendenza del 11 Novembre 2011 sono diventate la ragione principale dell'immediata costituzione della Commissione Nazionale per l'Etica dei Media. L' azione di disinformazione e tentativi di diffusione delle menzogne da parte dei principali emittenti che creano opinione pubblica, hanno dimostrato chiaramente, quanto sia pericolosa la direzione verso la quale si muovono i mass media in Polonia.

Pagine: 1 2 Successiva »